Modi per filtrare e purificare l'acqua nei grandi spazi aperti





come usare l'aloe vera fresca


La scorsa settimana io e mia sorella abbiamo fatto un'escursione nel paese dei mirtilli, fino a Graveyard Fields sulla Blue Ridge Parkway nella Carolina del Nord. Pensando che saremmo andati via per mezz'ora o giù di lì, non abbiamo portato con noi disposizioni. Abbiamo seguito una pista e ci siamo imbattuti in un tubo che sporge dalla collina producendo quella che sembrava acqua fresca fresca. Ma ... e se non lo fosse?



Che tu stia facendo un'escursione, un campeggio o un viaggio in un luogo con scarsa qualità dell'acqua, devi sempre purificare l'acqua da una fonte non trattata o non familiare prima di berlo.

Ragioni per purificare l'acqua nel deserto

Anche se una fonte d'acqua appare chiara e fredda, potrebbero esserci ancora alcune cose che non vuoi ingerire. Giardia è uno dei protozoi più comuni che vive in acqua dolce. È un agente patogeno che può causare mal di stomaco, nausea e diarrea, non qualcosa che si desidera ottenere durante un viaggio in campeggio. Listeria, coliformi e altri batteri possono essere trasportati da uccelli e piccoli animali. Non puoi vederlo, annusarlo o assaggiarlo, ma potrebbe essere lì.





come usare l'olio di menta piperita per l'alitosi


Filtro e purificazione dell'acqua fai-da-te

Filtra l'acqua

Porta sempre con te un fazzoletto mentre sei fuori nel deserto. Non solo puoi soffiare il naso o asciugare il sudore, ma puoi anche usarlo come filtro per l'acqua fai-da-te. (Anche se ne consiglio uno pulito per filtrare l'acqua!) Metti il ​​panno sopra una bottiglia (e porta sempre con te una bottiglia d'acqua) per filtrare le cose grandi come sabbia, limo e bastoncini. Quindi puoi effettuare una delle seguenti operazioni per purificare la tua acqua:







Purifica l'acqua

  • La disinfezione chimica non è una soluzione naturale per la purificazione dell'acqua, ma viene spesso utilizzata quando è necessaria un'opzione molto piccola o leggera. Le compresse di iodio e cloro possono essere utilizzate per purificare l'acqua. A una temperatura più calda, come 60 ° F, queste compresse purificheranno l'acqua in circa 30 minuti. L'acqua più fredda richiederà più tempo. Il gusto a volte è indesiderabile, quindi puoi aggiungere del succo di limone in polvere o qualcosa di simile per mascherare il gusto.
  • Fai bollire l'acqua se puoi. Bollire a 212 ° F per 10 minuti ucciderà la maggior parte dei batteri. A quote più elevate, lascia bollire un po 'più a lungo. Una volta che l'acqua è raffreddata, è sicuro da bere.
  • Se sarai molto allo stato brado, prendi in considerazione l'idea di procurarti una penna portatile ad acqua UV. Possono essere costosi, compresi tra $ 50 e $ 100, ma se accampi quanto me, potrebbe valere la pena. Le penne usano la luce ultravioletta per uccidere i batteri, più o meno allo stesso modo in cui le luci più grandi uccidono le alghe negli stagni. Sono molto sicuri, ma la penna deve essere riutilizzata ogni volta che si aggiunge acqua al contenitore.
  • I filtri a membrana sono utilizzati nelle case per filtrare minerali metallici come manganese e rame. Hanno dei fili che corrono attorno a loro che creano una barriera che può attraversare l'acqua, ma il particolato no. Le bottiglie d'acqua con filtri a membrana sono un'opzione conveniente per l'escursionismo e il campeggio.
  • I filtri a carbone sono spesso usati con i filtri a membrana. Il carbonio ha molti piccoli fori in cui batteri e minerali possono essere intrappolati. Una volta intrappolati, non possono essere espulsi. (Ho preso il carbone nei miei filtri e l'ho seppellito nel mio giardino poiché i minerali che voglio filtrare possono essere usati dalle radici delle piante. Le radici succhiano il particolato dai fori in piccole quantità e lo usano per crescita.) Puoi vedere esempi di filtri per l'acqua al carbone qui e qui.
  • Trova molte altre tecniche di filtrazione dell'acqua qui.
  • La distillazione a vapore funziona molto bene per eliminare qualsiasi cosa indesiderabile che potresti trovare nell'acqua. Ecco un modo semplice per creare il tuo distillatore di vapore:

Come creare il tuo distillatore di vapore

Supplies

  • bollitore che resisterà a calore elevato
  • imbuto in acciaio inossidabile che si adatta alla parte superiore del bollitore
  • il tubo, arrotolato è il migliore - dovrebbe arrivare dal più piccolo punto di imbuto al secchio
  • Secchio da 5 galloni - con foro nella parte inferiore abbastanza grande da consentire il passaggio del tubo
  • un supporto per il secchio
  • barattolo per raccogliere acqua pura
  • fonte di calore
  • ghiaccio
  • Farina di mais
  • Farina

Processi

  1. Imposta il bollitore sulla fonte di calore. Non accendere ancora. Metti l'imbuto sottosopra sopra il bollitore.
  2. Collegare il tubo alla parte più piccola dell'imbuto, che rimarrà incollato in aria. Avvolgi il tubo come una molla. Lasciare circa 3 piedi di bobina fino ad arrivare al secchio. Avvolgere il tubo all'interno del secchio all'interno della parete esterna, quindi estrarre una piccola quantità di tubo dal foro.
  3. Posiziona il barattolo sotto la porzione di tubo che emerge dal secchio. Riempi il secchio di ghiaccio.
  4. Prendi una miscela di ½ farina di mais e ½ farina e fai una pasta. Formare un impasto con la pasta e sigillare eventuali crepe e giunture con l'impasto (alcuni raccomandano solo farina, farina di segale e acqua, ma un vecchio chiaro di luna mi ha detto di usare farina di mais con esso e funziona ogni volta).
  5. Lasciare asciugare la pasta per alcune ore. Quindi aggiungi l'acqua sporca e accendi il bruciatore.
  6. L'acqua si riscalda formando vapore. Il vapore salirà nell'imbuto, arricciandosi attraverso il tubo. Mentre viaggia attraverso il tubo arrotolato con il ghiaccio, il vapore si condenserà e tornerà in acqua, lasciandoti con acqua pura, fresca e nient'altro.
  7. Raffreddare prima di bere.

(Per tutti gli studenti visivi: questa pagina mostra un'impostazione simile a quella descritta qui. Alcuni di essi sono diversi, ma si ottiene l'idea.)







Hai mai purificato la tua acqua? Come hai fatto?


Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.