Scopri quali piante medicinali raccogliere in inverno





balsamo per le labbra per bambini


Se sei abbastanza fortunato da avere una serra o cornici fredde, puoi raccogliere piante medicinali fresche, verdi, durante l'inverno. I nostri negozi di alimentari ci hanno dato la possibilità di accedere a meravigliose e fresche erbe culinarie per tutto l'inverno. Questo, sfortunatamente, ci ha fatto trascurare la generosità che ci circonda, anche sotto una coltre di neve.



Non solo è salutare mangiare e usare le medicine che ci sono disponibili durante l'inverno, ma è anche salutare fare la riunione.

Piante medicinali da raccogliere in inverno

La parte del Midwest degli Stati Uniti sta vivendo un vero inverno, anche se parliamo. Le temperature non dovrebbero salire al di sopra dello zero per la settimana successiva e abbiamo neve sul terreno. Se sei qualcuno che ama raccogliere cibo e piante medicinali all'interno della tua comunità, potrebbe facilmente sembrare che tu sia in vacanza forzata.




L'inverno non deve finire il tuo divertimento. In effetti, alcune delle nostre migliori opzioni sono solo ora pronte per essere raccolte. Ecco alcuni dei miei preferiti:

Roots

Questo copre un sacco di territorio, ma finché il terreno non è ghiacciato mi piace raccogliere bardana, dente di leone e rafano mentre la neve vola. Queste piante sono le migliori quando la pianta fuori terra è tornata a terra, spingendo tutta l'energia della pianta nella radice. Ciò rende il tardo autunno e l'inizio dell'inverno il momento privilegiato per il raccolto.




Pino (Pinus spp.)

Durante il periodo natalizio, molti scrittori hanno rivolto la loro attenzione alla medicina del pino. Potresti aver sentito parlare del suo uso in un sale da bagno fatto a mano, ma c'è molto altro da avere da quegli splendidi aghi di pino.




Le foglie di pino (le chiamiamo aghi) sono state usate per l'artrite e la gotta sin dai tempi di Ippocrate. Solo una manciata gettata in un bagno può portare sollievo a quasi tutti i tipi di indolenzimento.

Germogli di pioppo (il spp.)

Queste gemme possono essere raccolte in qualsiasi momento tra l'inizio dell'inverno e la rottura delle gemme in primavera. Se hai un albero di pioppo o pioppo, cerca le estremità piccole e appuntite di ogni stelo. Queste gemme sono ricche di resine antisettiche e contengono composti che possono stimolare l'attività locale dei globuli bianchi.




Tè e tinture realizzati con queste gemme agiscono sulle vie respiratorie, digestive e urinarie, svolgendo un'azione lenitiva ed espettorante. La specie di pioppo contiene anche acido salicilico, il composto che conosciamo oggi come aspirina. Ha una lunga associazione nella medicina naturale e occidentale.

Conosciamo le proprietà antifungine di questa pianta attraverso il nostro uso di propoli, che è fatto dalle resine raccolte dal il e Pinus specie dall'ape mellifica.

Per laringite e bronchite -Fai una tintura versando alcol a prova di 100 sulle gemme e lasciandola in infusione per 4-6 settimane. Questa tintura può essere posizionata in un flacone spray e utilizzata per schizzare su una gola arrabbiata.

Per eczema e psoriasi -Fai un unguento da un olio infuso con le gemme. (Preparalo proprio come la tintura sopra, sostituisci solo l'olio extra vergine di oliva con l'alcol.) Strofina su quasi ogni tipo di eruzione cutanea.

Esci e goditi una camminata veloce al freddo e vedi cosa puoi trovare all'aperto!


Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.