Impara a pulire e rendere la tua cera d'api

Imparare come rendere la cera d'api

In questo sito troverai molte ricette e progetti che richiedono cera d'api. Mentre è più conveniente acquistarlo in piccole palline o pastiglie come vengono talvolta chiamate, ci sono molti vantaggi nell'acquistare direttamente da un apicoltore e imparare come rendere da soli la cera d'api.

La cera che otterrai da un apicoltore potrebbe essere nella sua forma grezza e non filtrata, piena di impurità come sporcizia e rifiuti delle api. Queste impurità dovranno essere rimosse per ottenere quella splendida cera d'api dorata per realizzare i tuoi progetti fai-da-te.



Puoi semplicemente filtrare la cera d'api attraverso un setaccio, ma questo si ostruirà rapidamente mentre la cera si raffredda. Fortunatamente, ho un metodo migliore che è molto semplice e non prevede l'uso di filtri.


fare la lettiera per gatti


I vantaggi di rendere la cera d'api da soli

Quando sai come rendere la cera d'api, puoi essere sicuro che non vi sono sostanze chimiche coinvolte nel processo. La cera è come una spugna, quindi assorbe qualsiasi sostanza chimica utilizzata sull'alveare. Avere sostanze chimiche nella cera d'api è un problema se lo usi per creare prodotti naturali.

Quando rendi la tua cera, spesso conosci l'agricoltore che tiene le api che hanno creato la cera. Quindi la cera è locale, creata da piante locali. Questo può avere un grande effetto sulle persone con allergie quando consumano miele locale. Sebbene non rimanga molto del polline quando si rende la cera, può aiutare a fornire un altro livello di protezione. Non rendo completamente la mia cera, quindi parte del polline naturale (e del miele) viene lasciato indietro.

Puoi anche risparmiare una grande quantità di denaro e aiutare a sostenere l'economia locale se rendi il tuo. La cera d'api per me costa circa $ 18 a sterlina se è raffinata, ma l'ho vista a partire da $ 2 a sterlina se voglio fare il lavoro da sola.

Come pulire e rendere la cera d'api

Il processo per rendere la cera è molto semplice, ma può richiedere molto tempo. Preparati per un progetto per tutto il giorno o anche per più giorni. Inoltre, tieni presente che la cera d'api è altamente infiammabile, quindi potresti voler tenere un estintore vicino come precauzione di sicurezza.

Supplies

  • cera d'api grezza non filtrata
  • acqua distillata o filtrata (trova qui i migliori sistemi di filtrazione dell'acqua)
  • vecchio, grande vaso (non il tuo preferito)

Il processo

Passo 1: Inizia con una grande, vecchia pentola. Dovrebbe essere abbastanza grande da contenere la quantità di cera che hai, più la stessa quantità di acqua. Una pentola rivestita in ceramica, come il tipo utilizzato per l'inscatolamento, è perfetta. Ne uso uno che ho acquistato in un negozio dell'usato per $ 4. In alternativa, puoi farlo in un vaso più piccolo in diversi lotti. (Una volta ho preso 20 libbre di cera, ed è stata una grande quantità con cui lavorare! Da allora ho sempre fatto piccoli lotti.)

Passo 2: Metti la cera nella pentola e copri con acqua. (Uso acqua distillata per essere sicuro che non vi siano impurità.) Non coprire - ho scoperto che non è necessario e che la copertura può essere molto difficile da pulire. Accendi il fuoco e lascialo per un po '. A seconda della quantità di volume presente, potrebbe richiedere del tempo. Puoi alzare il fuoco a medio, ma non lasciarlo bollire.

Passaggio 3: Dopo un po ', l'acqua diventerà abbastanza calda da sciogliere la cera. Lascia cuocere a fuoco lento per un po ', quindi spegni il fuoco. Lascia che si raffreddi - questo potrebbe richiedere alcune ore. Quando è completamente raffreddato, un disco di cera sarà sulla parte superiore e acqua sporca sotto. (Getto l'acqua nel compost in quanto conterrà frammenti di sporco, polline e altre cose. Non è adatto a versare lo scarico.)

Step 4:Spingere la cera per liberarla dai lati della padella. Quando tiri fuori la cera dall'acqua, avrà uno strato sul fondo, dove la cera incontrava l'acqua, che potrebbe essere ancora sporca. Taglia o raschialo e mettilo da parte per renderlo di nuovo in seguito. La cera d'api sulla parte superiore è ora parzialmente resa, ed è così che uso molto del mio per il sapone. Per cose come i balsami per le labbra e le creme, lo rendo una seconda e anche una terza volta per essere sicuro di toglierne tutte le impurità.

Come conservare la cera d'api per un uso successivo

Ho finito con la cera d'api in pezzi di grandi dimensioni, solo per scoprire che è difficile spezzare quando ho bisogno di un po 'per un progetto. (A volte uso un martello e uno scalpello su questi pezzi giganti.) Se vuoi che la cera d'api sia più facile da lavorare, dovrai trasformarla in pezzi più piccoli prima di riporla. Il mio metodo preferito è quello di tagliare grossi pezzi in alcuni pezzi gestibili, quindi fonderli in una doppia caldaia improvvisata. Una volta sciolto, versare a strati sottili su fogli di biscotti e lasciare raffreddare completamente. Una volta raffreddato, si rompe facilmente in pezzi. Rompili in piccoli pezzi - anche se vuoi in pellet - e conservali per dopo in un grande contenitore. Questi pezzi piccoli e sottili sono facili da lavorare e si sciolgono molto rapidamente quando li usi per un progetto!

Vuoi la cera filtrata pura senza il lavoro?

Se non hai accesso alla cera d'api grezza di un apicoltore locale, puoi comunque ottenere cera pura e naturale per i tuoi progetti. Trova una splendida cera d'api filtrata qui.

Hai mai reso la cera? In tal caso, raccontaci la tua esperienza!