Jewelweed: ottimo trattamento naturale per l'edera velenosa




Devo ammettere che fino a pochi anni fa non avevo idea di cosa fosse Jewelweed. L'avevo visto crescere nel Minnesota, ma fino a quando non ne avevo bisogno, non ne avevo idea.

Che cos'è Jewelweed?

Jewelweed (Impatiens capensis) è anche noto come Touch-Me-Not. Ciò è dovuto all'azione unica del baccello che si apre quando viene toccato, disperdendo così il seme ovunque.






Un membro della famiglia Impatiens, come la versione decorativa che spesso piantiamo nei nostri cantieri, Jewelweed è più adatto per l'ombra. È facile da coltivare in quasi tutte le aree costantemente umide. Di solito lo troverai in estate crescendo nella stessa area dell'edera velenosa. Ha foglie ovali che sono leggermente lobate. Spesso appaiono argentati o satinati quando sono bagnati, portando al nome Jewelweed. Gli steli sono molto succulenti e spesso gocciolano con un succo leggermente viscoso quando sono rotti. I fiori sono a forma di tromba e possono essere gialli o arancioni, anche sulla stessa pianta.

Utilizzo di Jewelweed per avvelenamenti da edera velenosa

Soprattutto, Jewelweed è ottimo per combattere l'eruzione di edera velenosa. Il succo che viene dagli steli e dalle foglie aiuta a chiarire l'eruzione cutanea, accelerando l'essiccazione delle vesciche piene di liquido e l'eruzione cutanea che segue. Il succo può anche essere usato per alleviare il prurito. Inoltre, è stato utilizzato nel trattamento del piede d'atleta e della tigna, dimostrandosi un antifungino. È stato usato dai nativi americani in un tè come un diuretico e un aiuto digestivo.





alimenti per fichi d'india


In primavera e in estate, il succo delle foglie e degli steli è abbondante. Nelle settimane calanti dell'estate fino all'autunno, gli steli diventano duri e morbidi ma contengono ancora del succo. Usarlo in una tintura è meglio durante questo periodo. La tintura può essere di diversi colori in diversi periodi dell'anno, che vanno dal pallido al marrone rossastro scuro. (Il colore della tintura non determina l'efficacia.)

Jewelweed è meglio usato fresco. Sembra perdere la maggior parte delle proprietà quando asciugato, quindi non mi preoccupo mai. Ne blocco alcuni alla fine della stagione perché so che ne avrò bisogno in inverno e non riuscirò a trovarne. Sto sperimentando immergere la pianta fresca nella glicerina vegetale liquida con vari gradi di successo. Sembra contenere le sue buone qualità, ma diventa marrone scuro. Continuerò a lavorarci su e fornirò aggiornamenti!

Come fare i trattamenti con edera velenosa con Jewelweed

Tintura di Jewelweed

Puoi trasformarlo in una tintura come descritto sopra.




Forniture e ingredienti:


crema per il corpo per la carnagione al cioccolato


  • barattolo di quart
  • steli, foglie e fiori di Jewelweed - tritato
  • alcool (uso 80 vodka a prova)
  • alcune foglie di piantaggine, achillea, cerastio, fendenti e consolida maggiore -tritato

Processi:

  1. Metti il ​​Jewelweed nel barattolo, riempiendolo per circa metà. Aggiungi le altre foglie.
  2. Coprire con alcool - abbastanza per coprire le foglie di almeno un quarto di pollice.
  3. Posiziona il tappo sul barattolo, assicurandoti che sia ben stretto. Agitare bene.
  4. Posizionare al sole e agitare ogni giorno. Lasciare per almeno tre settimane.
  5. Al termine, filtrare e conservare la tintura in un luogo fresco e buio.

Jewelweed Poison Ivy Solution

Quindi uso la tintura di Jewelweed per creare questa soluzione di edera velenosa di Jewelweed.




Forniture e ingredienti:

  • un barattolo di pinta
  • 4 once della tintura di Jewelweed (dalla ricetta sopra)
  • acqua distillata
  • 5 gocce di olio essenziale di lavanda (trova EO di lavanda pura qui)
  • 5 gocce di olio essenziale di tea tree (trova qui l'albero del tè puro EO)
  • dischetti cosmetici in cotone (come questi dischetti in cotone organico)
  • un barattolo con un coperchio aderente (sono di dimensioni perfette)

Processi:

  1. Metti 10-12 batuffoli di cotone nel barattolo più piccolo. Mettere da parte.
  2. Versa la tintura nel barattolo di pinta. Aggiungi abbastanza acqua distillata per raddoppiare il volume. Questo ti darà una soluzione alcolica al 20%. Se lo trovi troppo secco, puoi aggiungere più acqua distillata.
  3. Aggiungi gli oli essenziali e il tappo ermeticamente. Agita bene e versa immediatamente sopra i dischetti di cotone, assicurandoti di saturare completamente i dischetti.
  4. Conservare l'eventuale residuo di edera velenosa di Jewelweed per un massimo di 4 mesi.

Usando il tuo Jewelweed Poison Ivy Treatment

Per utilizzare questo trattamento con edera velenosa Jewelweed, è sufficiente spremere il liquido in eccesso dal batuffolo di cotone e pulirlo sulla zona interessata. Questo non solo rende un ottimo trattamento per edera velenosa, quercia o sommacco, ma anche eruzioni cutanee, punture di insetti e piccoli graffi.




Jewelweed crescente o selvaggio di raccolta

Molto probabilmente, se hai un'area umida nel tuo cortile, potresti avere Jewelweed che cresce lì. Guarda nelle aree palustri, lungo fiumi e insenature o aree umide lungo il ciglio della strada. Ho visto degli alti fino a 8 piedi vicino a casa mia.

Per raccogliere, prendo la cima ⅓ della pianta, lasciando il resto per continuare a crescere. Non raccogliere mai tutte le Jewelweed in un unico posto, o non ci sarà nessun anno successivo. Jewelweed è un annuale tropicale che muore non appena il gelo lo colpisce. Deve essere in grado di impostare i semi per propagare di più.

Se vuoi coltivarlo, è molto semplice. Puoi trovare i semi in molti luoghi, anche online qui. Semina direttamente nel terreno in una zona umida e ombreggiata. Germinerà rapidamente e vedrai due foglie ovali di colore verde chiaro che sembrano dei fagioli grassi. Questi sono i primi semi. Le tue piante cresceranno rapidamente e avranno bisogno di pochissime cure tranne l'irrigazione da giovani.

Acquista un trattamento con Jewelweed naturale

Se non hai il tempo o le risorse per fare un trattamento con edera velenosa con Jewelweed, puoi trovare alcune opzioni naturali già fatte per te:




  • Sapone di edera velenosa con Jewelweed
  • Jewelweed Salve

Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.