Come creare e utilizzare le tue essenze floreali

La primavera è per i fiori, quindi la primavera è il momento migliore per fare essenze floreali. Dopo un lungo e buio inverno è facile capire come l'energia vibrazionale dei fiori possa regolare il nostro benessere emotivo. Le essenze floreali sono state utilizzate per secoli per aiutarci a cambiare la nostra anima o il nostro io emotivo. Spiego spesso che le essenze floreali non aiutano necessariamente a troncare il tuo osso rotto da una caduta, vanno all'aspetto emotivo della tua personalità che ti fa perdere l'equilibrio o curvarti a causa di una lesione alla tua autostima.

Tuttavia, non è così semplice dire che sono solo guarigione emotiva o dell'anima. Man mano che cresciamo per capire il corpo in cui viviamo, diventa fin troppo chiaro che esiste una forte correlazione tra la nostra anima, mente ed emozioni e le malattie o gli incidenti con cui lottiamo.



La cosa migliore di questo tipo di medicina botanica è che è incredibilmente gentile. Le essenze floreali possono essere utilizzate da chiunque indipendentemente dall'età, dalla costituzione generale, dall'attuale carico di malattia o dai farmaci. Creare la tua essenza è molto semplice usando il seguente processo.


ricetta di polvere di orecchio di cane


Come fare essenze floreali

  1. Inizia in una luminosa giornata di sole e seleziona una posizione in pieno sole.
  2. Scegli un fiore a cui sei attratto o di cui hai letto e conosci le sue qualità
  3. Siediti tranquillamente con il fiore, medita, disegna o scrivi.
  4. Riempi una ciotola di vetro o cristallo con acqua fresca e viva. Non utilizzare acqua distillata o acqua clorata o altrimenti contaminata.
  5. Copri la superficie dell'acqua con i fiori, rimuovendoli sullo stelo e facendo attenzione a non toccare il fiore stesso con le dita.
  6. Lasciare la ciotola a sedere al sole per almeno tre ore. Non coprire la ciotola. Se sei preoccupato per gli animali all'aperto, sistemalo dove non è facilmente accessibile o semplicemente rimani con esso.
  7. Alla fine del suo tempo al sole, la tua acqua sarà impressa con l'energia e la dinamica del tuo fiore. Hai creato un essenza madre.
  8. Ora puoi sorseggiare l'essenza madre da sola o con gli amici, che consiglio vivamente, oppure puoi conservare l'essenza madre per un uso futuro.

Preservare la tua essenza floreale

Ingredienti e forniture

  • 2-3 1oz. flaconi contagocce in vetro ambrato (li trovi qui)
  • Brandy
  • acqua di sorgente fresca
  • essenza madre che hai creato da sopra le istruzioni

Indicazioni

  1. Per conservare questa essenza avrai bisogno di un flacone contagocce in vetro ambra da 1 oncia riempito metà con brandy e metà con acqua fresca di sorgente. A questa combinazione aggiungerai 2 gocce dell'essenza madre che hai creato nella ciotola. Da questa bottiglia conservata creerai le tue forme utilizzabili di essenza floreale. Questa è essenzialmente la madre di tutte le altre bottiglie.
  2. Successivamente vorrai creare una bottiglia di scorta che è il modulo più spesso acquistato nel negozio.
  3. Per creare un flacone di riserva è necessario un flacone contagocce in vetro ambra da 1 oncia riempito di brandy. A questo aggiungerai 2 gocce della madre dal passaggio 1. Ora puoi usare la tua essenza floreale come desideri, oppure puoi scegliere di creare un flacone dosatore.
  4. Per creare un flacone dosatore avrai bisogno di un flacone contagocce in vetro ambra da 1 oncia riempito quasi completamente con acqua di sorgente e circa un cucchiaino di brandy. A questo puoi aggiungere una o una combinazione di diverse essenze floreali conservate, fino a cinque o sei fiori diversi. Ogni selezione dovrebbe aggiungere 2-4 gocce al flacone del dosaggio completato.

Usare

Sia che tu scelga di prendere la tua essenza di fiori direttamente dalla bottiglia di scorta o di fare una bottiglia di dosaggio, la quantità che usi sarà la stessa. Per tradizione, metti quattro gocce sotto la lingua o in un bicchiere d'acqua, quattro volte al giorno.

Perché l'essenza è diluita così tanto?

Le essenze floreali sono una modalità di guarigione in cui meno è di più. Più diluiti sono i componenti fisici di questi preparati, più l'anima viene rivelata. Diventano più potenti nella loro piccolezza. Mentre molte persone scelgono di dosare direttamente dal flacone di riserva, coloro che hanno una sensibilità all'alcol hanno trovato particolarmente utile la diluizione in un flacone dosatore. In effetti, coloro che desiderano stare lontano dall'alcol (quelli con disfunzione surrenalica, epatopatia o alcolismo) potrebbero rinunciare del tutto all'alcool nel flacone del dosaggio o sostituirlo con la stessa quantità di aceto.

Idee di essenza floreale per iniziare

Aspen:per l'ansia per l'ignoto

Dente di leone:per il rilascio di tensione e stress nei muscoli

Crab Apple:per accettazione di sé senza attenzione alle imperfezioni

Scienza: per coloro che sono sopraffatti dall'assunzione di troppo

California Poppy:per l'incapacità di stabilirsi in un percorso di carriera

Hai mai realizzato o usato essenze floreali?

Condividi le tue esperienze qui sotto!