Otto passaggi per mantenere fresco l'albero di Natale




Quando stavo crescendo,Ho sempre aspettato il fine settimana dopo il Ringraziamento. Dopo tutta la famiglia e il cibo di quella vacanza, ci è stato finalmente permesso di cambiare marcia e iniziare a prepararci per Natale. Il sabato dopo il Ringraziamento era sempre riservato alla raccolta del nostro albero di Natale.

Gli alberi di Natale sono un grosso problema nella mia famiglia. Mio padre ha trascorso molto tempo nella sua adolescenza a lavorare nelle fattorie di alberi di Natale nella contea di Avery, nella Carolina del Nord. Mia madre lo stava aiutando a vendere alberi di Natale in un piccolo lotto quando ha iniziato a lavorare con me. E il mio libro preferito quando ero bambino lo era L'anno dell'albero di Natale perfetto,di Gloria Houston.



Quindi non vedevo l'ora di scegliere il nostro albero. Dopo che avremmo avuto il nostro albero a casa, avremmo trascorso la giornata ascoltando la musica di Natale e mettendo su tutti gli ornamenti che avevamo raccolto negli anni. Non ho altro che ricordi felici dell'inizio delle festività natalizie, ed è ancora uno dei miei periodi preferiti dell'anno.


cosa posso fare con il burro di karitè


L'enigma di metterlo un mese in anticipo è, capire come mantenere un albero di Natale fresco così a lungo! È abbastanza scoraggiante scegliere l'albero perfetto, decorandolo così, quindi far cadere gli aghi a terra prima del giorno di Natale!

Fortunatamente, ci sono diverse cose naturali che puoi fare per prolungare la vita del tuo albero di Natale!

Come mantenere un albero di Natale fresco

1. Vai in una fattoria dove puoi tagliare il tuo albero.

Potrebbe non essere un'opzione per tutti, ma vivo nella Carolina del Nord occidentale e ci sono fattorie di alberi dappertutto. Se c'è un posto vicino a te che ti consente di scegliere il tuo albero di Natale mentre è ancora in crescita nel campo, considera di fare un viaggio lì. Non è solo una giornata davvero divertente (I miei figli amore questa tradizione!), ma sai anche quanto sia fresco il tuo albero.







Molti alberi venduti in lotti vengono tagliati una o due settimane prima di essere messi in vendita. Ciò rende quegli alberi una settimana più vecchi di qualsiasi cosa tagliati in una vera fattoria. Devi anche considerare il fatto che gli alberi di molti lotti hanno trascorso periodi significativi di tempo senza acqua.

2. Scegli una varietà di alberi di Natale di lunga durata.

Nella mia zona, sarebbe difficile trovare un albero tagliato che non sia un abete di qualche tipo. Gli abeti Fraser sono i più popolari e con buone ragioni. Gli aghi rimangono a lungo e gli alberi hanno una forma meravigliosa.




Se non riesci a trovare un abete, la tua prossima scommessa migliore è acquistare una varietà di pino. Anche gli alberi di Natale di pino tengono bene i loro aghi, anche se non hanno abbastanza l'aroma tradizionale dell'albero di Natale degli abeti.

L'ultimo tipo di albero che dovresti comprare se stai cercando la longevità è un abete rosso. Mio padre mette specificamente in guardia contro gli abeti rossi della Norvegia e tutte le mie ricerche lo confermano. Mia madre racconta una storia di solovolta che ha comprato un albero di Natale in abete. Ha perso tutti i suoi aghi e ha dovuto sostituirlo con un nuovo albero una settimana prima di Natale. Frustrante, vero?


salviette per cani fai da te


(Questa è una carta fantastica su pickyourownchristmastree.org se vuoi saperne di più!)

3. Ovunque tu vada, scegli l'albero più fresco che riesci a trovare.

Capisco che sono abbastanza fortunato da avere tonnellate di fattorie per alberi di Natale tra cui scegliere, e non è così in tutto il paese. Non c'è bisogno di preoccuparsi, però! Puoi ancora trovare un grande albero in un normale lotto di alberi di Natale. Ecco alcuni suggerimenti per la scelta degli alberi su un sacco:





come fare la protezione solare


  • Compra gli alberi quando sono appena stati spediti. Questo potrebbe significare acquistare il tuo albero un po 'presto, non appena gli alberi hanno iniziato a essere messi in moto, o potrebbe significare guardare e aspettare una nuova spedizione.
  • Non abbiate paura di fare domande! Chiedi da dove proviene il tuo albero di Natale, da quanto tempo è sul lotto e da quanto tempo è stato tagliato. La persona che ti vende il tuo albero potrebbe non conoscere la risposta a tutte le tue domande, ma non fa mai male chiedere.
  • Prova un tiro di prova degli aghi sul tuo albero. Se si staccano facilmente nelle tue mani, trova un nuovo albero o un nuovo lotto di alberi. Vuoi che gli aghi siano saldamente attaccati ai rami quando acquisti il ​​tuo albero, perché con il tempo si allenteranno.

4. Tagliare circa mezzo pollice dalla parte inferiore del tronco.

Questa probabilmente non è una nuova informazione per te, ma potresti non sapere perché la saggezza tradizionale ti dice di tagliare un po 'il fondo dell'albero di Natale proprio prima di installarlo e annaffiarlo. Quando un albero viene tagliato, il tronco guarisce con linfa per impedirgli di disidratarsi. Sfortunatamente, ciò impedisce anche che assorba l'acqua. Quando tagli la parte guarita del tronco, l'albero è di nuovo in grado di assorbire correttamente l'acqua.




5. Posiziona il tuo albero nella posizione ottimale nella tua casa.

Ci sono molte cose che vanno nella scelta di dove mettere il tuo albero di Natale. Devi considerare il posizionamento dei mobili, le finestre, i televisori e l'altezza del soffitto. Ma forse la cosa più importante da considerare quando si posiziona l'albero è la sua vicinanza a una fonte di calore.




Tu fainonvuoi posizionare il tuo albero vicino a una presa di calore o alla presa d'aria per la tua fornace. Ho fatto quell'errore un anno e sono finito con un albero secco e fragile a Natale. (Ho smesso di aspirare il pavimento e ho iniziato a aspirare gli aghi direttamente dall'albero.) Inoltre, assicurati di tenerlo lontano dal tuo caminetto, stufa o stufa a legna. Anche le finestre con luce solare diretta possono far seccare un albero troppo rapidamente.

6. Acqua, acqua, innaffia il tuo albero.

Gli alberi di Natale sono come qualsiasi altra pianta tagliata in quanto richiedono un adeguato approvvigionamento idrico per mantenerli in buona forma. I supporti per alberi di Natale in genere consentono di aggiungere fino a un litro di acqua alla volta. Dovrai controllare ogni giorno per assicurarti che il tuo albero non abbia esaurito l'acqua.




Se hai un umidificatore, considera di eseguirlo nella stanza con il tuo albero di Natale. Non è del tutto necessario, ma una stanza più asciutta porterà ad un albero più secco, quindi un umidificatore non farà male!

7. Che dire degli additivi?

Ci sono tutti i tipi di suggerimenti online su cosa mettere in acqua con il tuo albero di Natale. Candeggina, 7-Up, vodka e aspirina frantumata fanno tutti la lista. Personalmente, non aggiungo nulla all'acqua per mantenere fresco il nostro albero di Natale. Comprendo le teorie alla base di tutte queste aggiunte, ma non ho mai annaffiato una vera pianta con 7-Up e ho avuto un grande successo con la semplice vecchia acqua. Tranne che per un anno accanto alla ventola di calore, cioè. Persino un'irrigazione adeguata non è stata in grado di risolvere il problema.




8. Altre opzioni da considerare

Potresti prendere in considerazione un albero di Natale artificiale. Matt e Betsy hanno parlato della loro decisione di andare con un vero albero sopra un albero artificiale in questo post. O forse vuoi trovare un albero di Natale vivo e scavato? Questa può essere un'ottima opzione anche se hai il posto per piantare il tuo albero quando la vacanza è finita e fai tutte le tue ricerche sulla migliore varietà per la tua zona. (Gli alberi di abete rosso, che ho menzionato prima, in realtà sono grandi alberi scavati.) Se stai cercando una fattoria per alberi di Natale organica oa basso spruzzo, buona fortuna trovarne uno! La cura per il tuo albero di Natale organico dovrebbe essere la stessa di quella di un albero cresciuto in modo convenzionale.




E tu?

Hai altri suggerimenti per mantenere freschi gli alberi di Natale?

Qualche storia horror di anni in cui ciò non è accaduto? Facci sapere - ci piacerebbe sapere tutto!








Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.