Nastro per semi fai-da-te: impara a preparare il nastro per semi a casa




Ho appena passato l'intera giornata a piantare semi in appartamento per la prossima stagione.

Mescolo la mia miscela di terra (condividerò la ricetta qui sotto!), Sistemo gli appartamenti, metto il terreno negli appartamenti, segnare le file e quindi piantare i semi. Non importa quanto io sia attento, finisco sempre per mettere i semi nel posto sbagliato o tutti raggruppati insieme. Per i semi più grandi come le barbabietole, è facile spostarli, ma per i semi piccoli, come il basilico, riescono a rimanere in un gruppo. Passare all'utilizzo del seed tape impedirebbe che si verifichino questi problemi.



Cos'è il nastro per semi?

Il nastro per semi è un corridore di materiale biodegradabile che ha semi bloccati al suo interno. Puoi pianificare il tuo letto da giardino, stendere i nastri, coprirli con terra e acqua. Si ottengono belle file ordinate.




Perché usare il nastro per semi?

Il nastro per semi ti consente di avviare facilmente le tue piante in fila senza la seccatura dei semi che vanno dove non li vuoi, o che devi spostarli una volta che sono già nel terreno. I nastri sono un sottile tipo di carta che può essere tagliato o strappato per adattarli esattamente dove vuoi. Inoltre, i semi vengono impostati esattamente la distanza tra loro necessaria per la migliore crescita.





ricetta del tè di verbasco


Perché non comprare solo nastro per semi?

Esistono diversi motivi per cui creare il proprio nastro per semi ha più senso rispetto al semplice acquisto:




  • Sai quanti anni hanno i semi quando produci i tuoi nastri per semi. Il nastro commerciale può contenere semi vecchi di diverse stagioni.
  • Puoi controllare se i semi sono OGM, ibridi o cimelio. Usi ciò che vuoi per i semi, non solo ciò che puoi ottenere da un'azienda.
  • I nastri per semi commerciali hanno pochissima varietà. Ottieni Ravanello Sparkler, Danver Half Long Carote e così via, perché sono i più popolari. E se volessi le carote viola? O qualcosa di veramente insolito come Orach o Mangels? Quando crei il tuo nastro per semi, puoi usare qualunque seme ti piaccia.
  • I nastri di semi non vengono scarificati o stratificati.
    • Alcuni semi, come i moonflower, hanno bisogno scarificazione per aprire e iniziare a germogliare. La scarificazione sta colpendo il lato del seme per consentire alla pianta germinante di uscire. Vuoi semplificare la scarificazione? Basta strofinare il seme con carta vetrata alcune volte.
    • E alcuni semi hanno bisogno stratificazione germinare. La stratificazione è l'alternanza di caldo e freddo, proprio come accade in natura. Il ginseng ha bisogno di stratificazione per germinare, ma molte volte i semi vengono tenuti all'interno, quindi non passano attraverso quel processo. Puoi simularlo mettendo i semi in frigorifero per alcune settimane, quindi estraendoli per alcune settimane. Fatelo tre o quattro volte durante l'inverno per risultati migliori.
  • Il nastro per semi non viene fornito con fertilizzante. Questo è semplice da risolvere. Quando crei il tuo nastro per semi, usa un fertilizzante solubile in acqua invece dell'acqua per prepararli. Uso un fertilizzante ad alto contenuto di fosforo, come il 15-30-15 per aiutare a radicare le radici. Radici forti equivalgono a piante forti.
  • Puoi pre-germinare i semi quando crei il tuo nastro per semi. Fagioli e piselli hanno un vantaggio se li immergi in acqua qualche giorno per iniziare il processo di germinazione. Usa questi germogli per creare i tuoi nastri.
  • Puoi usare i semi che hai salvato dall'anno precedente. Nessuna azienda può farlo per te.
  • Non sai quale sia il mezzo quando acquisti nastri di semi. Che tipo di carta e quali sostanze chimiche hanno usato per produrli? Puoi controllarlo anche quando lo fai da solo.
  • Vuoi dei fiori? Funziona anche con semi di fiori.
  • Che ne dici di coperture del terreno, alberi o arbusti? Tutto ciò che inizi dal seme può essere avviato in questo modo.

Crea il tuo nastro per semi

  1. Innanzitutto, determina quali semi utilizzerai. Conta la quantità di cui hai bisogno per lo spazio che seminerai.
  2. Prendi un pezzo di tovagliolo naturale e biodegradabile e taglia 2 strisce larghe circa mezzo pollice. Probabilmente avrai bisogno di più, ma inizia con questo. Posiziona la striscia sopra un pezzo di carta oleata.
  3. Metti un po 'di fertilizzante solubile in acqua in un bicchierino. Con un contagocce, inumidisci un pezzo di striscia fino all'umidità. Posiziona i semi sulla striscia all'intervallo suggerito per quel tipo di seme.
  4. Coprire con la seconda striscia. Fai cadere altre gocce di fertilizzante sulle strisce di tovagliolo fino a quando l'umidità non è dappertutto.
  5. Coprire con un secondo pezzo di carta oleata e posizionare sopra un mattoncino. Lascia per tutta la notte.
  6. Il giorno successivo, rimuovere la carta oleata dall'alto e lasciare asciugare. Una volta asciutti, puoi usarli immediatamente o conservarli in un barattolo fino a quando non sei pronto per usarli. (Metto un mucchio di strisce in un barattolo da quart e poi etichetta la parte superiore in modo da ricordare quali sono. Non dimenticare la data e tutti i dettagli che potresti dover conoscere in seguito.)

Come uso le strisce?

Ti consigliamo di preparare un letto da giardino o un appartamento come ho fatto oggi. Ecco il mio mix segreto di terreno per qualsiasi tipo di pianta:




  • 1 parte di terreno o giardino esistente o terriccio
  • 1 parte di letame invecchiato, composta o composta di funghi
  • 1 parte di pacciamatura di corteccia di pino invecchiato fine

Il terreno esistente darà alle tue piante un assaggio di ciò che verrà, ma non tutto in una volta. Oppure puoi usare un altro tipo di terreno. Il letame o il compost aggiunge microbi e nutrienti benefici che le piante non possono ottenere dal fertilizzante da solo. E il pacciame di corteccia di pino mantiene il terreno umido senza che diventi stagnante, mantiene i suoli aerati e mantiene il terreno con la giusta acidità per la maggior parte delle piante. Se stai piantando qualcosa come i mirtilli che hanno bisogno di un pH molto più basso rispetto alla maggior parte delle altre piante, puoi regolare il pH con calce o zolfo. Altrimenti lascialo in pace. È una vecchia storia di mogli che devi calce il tuo giardino ogni anno. Le tue piante saranno più felici se non lo fai.

E per parti intendo parti uguali. Se usi una sacca da 2 piedi cubici di uno, usa lo stesso per gli altri. Mantieni gli importi uguali.

Una volta sistemato il letto o gli appartamenti, segna leggermente dove vuoi i tuoi semi e appoggia la striscia. Coprire leggermente con terra e acqua. Questo è tutto. Ti consigliamo di annaffiare spesso per cominciare, quindi tutto ciò di cui le piante hanno bisogno in seguito quando diventano più grandi,

Hai mai usato nastri per semi? Se è così, come ha funzionato per te? Facci sapere!


quanta spezia rimuginando per il sidro



Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.