Tutto su rabarbaro e una ricetta facile salsa di rabarbaro

Sapevi che il rabarbaro era una verdura? Hai avuto la salsa al rabarbaro? Lo adoro sul gelato! Questa salsa può anche essere trasformata in marmellata di rabarbaro, non è necessaria la pectina, perché il rabarbaro contiene pectina!




Quando ero un bambino che cresceva nel Minnesota, guardavamo con impazienza mentre la neve si scioglieva lentamente in aprile, lasciando chiazze nude di erba morta. Ma nel giardino c'era una piccola macchia di verde che sembrava ingrandirsi ogni giorno. Il rabarbaro è stata una delle prime piante a venire in primavera e oh, come l'abbiamo amata, soprattutto quando abbiamo preparato la salsa e la marmellata di rabarbaro!



Rabarbaro: in realtà è una verdura!

Anche se è ottimo come salsa e marmellata di rabarbaro, tecnicamente, il rabarbaro non è un frutto. In realtà è una verdura che viene utilizzata in torte, torte, salsa o praticamente qualsiasi cosa tu possa pensare.




La radice è una grande palla che assomiglia a un sedano rapa. Tuttavia, la parte che vuoi mangiare è il gambo o il gambo della foglia (picciolo). Le foglie contengono acido ossalico, quindi scartale nel compost. Non preoccuparti per l'acido, si rompe rapidamente nella pila di compost.

Non appena il terreno sarà limpido in primavera, vedrai le foglie verdi che attraversano la superficie del suolo. Lo stelo diventerà piuttosto grande nelle piante più vecchie, a volte grande quanto 2-3 pollici di larghezza e 5 piedi di lunghezza. È meglio sceglierle più piccole, poiché hanno stringhe molto simili al sedano.


cioccolata calda su un cucchiaio


Benefici per la salute del rabarbaro

Come accennato in precedenza, puoi trasformare gli steli in torte, torte, persino crunch al rabarbaro, come in questa ricetta. È aspro, come una mela acida, e potrebbe essere necessario zucchero a seconda della ricetta. Puoi sostituire qualsiasi dolcificante con lo zucchero, tranne quando fai la marmellata. (Non ho mai avuto successo con la marmellata di rabarbaro se non uso lo zucchero.)




Il rabarbaro contiene vitamina K, che può aiutare nella coagulazione del sangue e può aiutare a rafforzare le ossa. Ha una buona quantità di fibre che possono aiutare nella digestione. Vacci piano con il pugno quando lo mangi. Questa fibra può aiutare con costipazione, ma troppo in una volta può causare diarrea.

Contiene anche antiossidanti come la quercetina, che può aiutare il tuo corpo a combattere i radicali liberi. Oltre a tutto ciò, il rabarbaro ha anche un effetto antivirale e può aiutare a combattere l'infiammazione. Altri nutrienti trovati nel rabarbaro includono vitamina C, manganese, calcio, potassio e magnesio. Tutto con solo 26 calorie per tazza!

Come coltivare il rabarbaro

Il rabarbaro in crescita è davvero semplice. Richiede una posizione soleggiata, con almeno 4-6 ore di sole al giorno.




1. Scava una buca un po 'più in profondità di, ma due volte più grande della zolla. Non preoccuparti se non vedi crescita sulla radice: possono rimanere inattivi per lungo tempo.

2. Getta del compost nel foro e allinea la parte inferiore del foro con un pollice circa. Il compost è buono per fornire sostanze nutritive e per tenere lontani i nematodi delle radici, specialmente in terreni poveri. Innaffia bene il buco e prepara il tuo mix di terreno. Uso un mix di ⅓ compost, ⅓ terreno del giardino e ⅓ pacciame di corteccia di pino. Questa miscela mantiene il terreno umido e al giusto pH, intorno a 5,5-6,5. Il rabarbaro crescerà nella maggior parte dei suoli e preferisce un pH intorno a 6,0-6,6. Riempi il mix attorno alla radice e comprimilo leggermente.

3. Innaffia bene e riempi con più terra se necessario.

Raccolta di rabarbaro

Man mano che crescono le foglie e lo stelo, sarai in grado di raccoglierle il primo anno. Scegli circa ⅓ del totale degli steli. Cerca gambi solidi e croccanti, molto simili al sedano. Gli steli devono sempre essere tirati, non tagliati, il che può invitare insetti e malattie. Evita gli steli appassiti poiché questo è un segno che la pianta non sta andando bene o si sta riprendendo da shock o malattie da trapianto.




Non molto disturba il rabarbaro nella linea della malattia o dei parassiti. Non ho mai visto afidi o lumache sul mio e solo poche volte ho visto segni di antracnosio, una malattia fungina. Questo mostrerà come macchie più lunghe di colore sullo stelo o talvolta nelle foglie. Non è dannoso e può essere trattato con poche dosi di solfato di rame. Ho appena tagliato i punti come ha fatto la nonna.

Il miglior rabarbaro da coltivare

Ci sono molti posti dove comprare le radici di rabarbaro. La maggior parte dei cataloghi di sementi li porta, così come i centri di giardinaggio e le serre locali. La mia cultivar preferita è sempre stata Victoria, che ha steli rosso intenso, ma nuove varietà spuntano sempre. Alcuni di quelli più recenti sono il rosso canadese di McDonald, il rosso canadese e il rosso ciliegia, Tilden, Sutton, Redstick e Sunrise. Ce ne sono molti, molti altri! Puoi aumentare il rabarbaro dai semi, ma ci vogliono alcuni anni per arrivare a dimensioni apprezzabili.




Salsa di rabarbaro: una ricetta veloce e deliziosa

Adoro la salsa al rabarbaro sul gelato. Questa salsa può essere facilmente trasformata anche in marmellata. Il rabarbaro contiene pectina, quindi non è necessario aggiungerne altre a meno che non si desideri una marmellata molto più solida.




ingredienti

  • 4 tazze di rabarbaro, tagliate in pezzi da 1 pollice
  • ½ tazza di acqua filtrata (trova qui i migliori sistemi di filtrazione dell'acqua)
  • dolcificante a scelta

Indicazioni

  1. Lavare e tagliare il rabarbaro e metterlo in una casseruola. Aggiungi l'acqua e copri.
  2. Fai bollire a fuoco basso fino a quando gli steli iniziano a rompersi. Mescolare alcune volte, mantenendolo basso.
  3. Quando gli steli sono rotti, aggiungi un po 'di dolcificante. La quantità di dolcificante che aggiungi dipenderà dall'acidità del tuo rabarbaro particolare. Quando preparo questa ricetta, di solito aggiungo circa un cucchiaio di polvere di stevia. Se sto preparando la marmellata, userò invece lo zucchero greggio.
  4. Mescolare e cuocere per alcuni minuti. Assaggia la dolcezza e aggiungi più dolcificante se necessario. Servire caldo sopra il gelato o qualsiasi altro dessert.

Cresci o usi il rabarbaro? In tal caso, qual è il tuo modo preferito di usarlo? Condividi con noi nei commenti!





Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.