Carbone attivo: cos'è e come è utile?





ricetta di ketchup fai da te


Hai mai sentito parlare del carbone attivo? Non è il carbone che usiamo sulla griglia! Gli usi del carbone attivo sono numerosi e diversi.



Carbone attivo: che cos'è?

Spesso venduto in polvere, il carbone attivo è una piccolissima particella di carbone che presenta molti piccoli pori. Questi pori assorbono materiali che possono essere utili in molti modi.




Il carbone attivo viene creato dalla combustione della legna ed è un processo anaerobico. Il carbone utilizzato nelle griglie per esterni viene prodotto più o meno allo stesso modo. I legni duri come quercia, acero ed olmo sono alcuni dei migliori legni da utilizzare. I legni più teneri tendono a sfaldarsi troppo nel processo di produzione del carbone e diventare poco più che cenere. Un ingrediente abbastanza nuovo nella produzione di carbone è la buccia di cocco. Si rompe quanto basta per produrre un buon carbone attivo ed è ampiamente disponibile.

Puoi acquistare carbone attivo in polvere nel tuo negozio di alimenti naturali o online qui. Puoi anche acquistarlo in capsule presso un negozio di vitamine o online qui.

Usi benefici del carbone attivo

Gli usi del carbone attivo sono numerosi e diversi. Qui ci sono solo alcune:




Usa carbone attivo per sbiancare i denti

Può sembrare controintuitivo, ma il carbone nero può effettivamente aiutare imbiancare i tuoi denti estraendo impurità e macchie dai denti. Dai un'occhiata al nostro tutorial qui: Come sbiancare i denti naturalmente a casa con carbone attivo.




Disintossicazione ed esfoliazione della pelle

Uso carbone attivo in alcuni dei miei saponi come agente disintossicante. Aggiunge un bel colore nero solido che non sembra scolorire le lenzuola. Fornisce un'esfoliazione delicata assorbendo le impurità dalla pelle. Puoi anche aggiungere carbone attivo ai trattamenti per il viso e alle maschere per lo stesso scopo.




Sapone da colorare fatto in casa

Come ho detto sopra, aggiungo carbone attivo al mio sapone artigianale. Aggiunge un colore eccezionale, non diluito. (Se non produci ancora il tuo sapone, puoi acquistare sapone con carbone attivo qui.)




Punture di insetti rilassanti

Puoi fare una pasta di carbone attivo e acqua e usarla su ragno, ape, zanzara, formica e altre punture di insetti. Usalo per trattare piccoli morsi e punture. Se un morso provoca gonfiore della bocca o della gola, nausea o difficoltà respiratorie, consultare immediatamente un medico.





tavolino con piano in vetro


Avvelenamento del cibo

L'intossicazione alimentare ha portato alla mia prima incursione con carbone attivo. Ho avuto un'intossicazione alimentare e mia madre ha comprato capsule di carbone attivo. Le tossine che producono intossicazione alimentare vengono assorbite dai pori, permettendoti di sentirti meglio più velocemente. È anche usato per aiutare a combattere le overdose.




Gas di scarico

Allo stesso modo, se hai gas o gonfiore, il carbone attivo può aiutare ad alleviare il dolore e la pressione.




Biochar per il giardinaggio

Sono un grande sostenitore della permacultura. Uno degli aspetti è quello di trattenere il carbonio nel terreno dove può essere utilizzato dalle piante. Biochar può aiutarti a farlo. (Ulteriori informazioni su Biochar: aggiunta di nutrienti al terreno in modo naturale.) Prendo la prima proiezione, i pezzi medi e li immergo nel tè di compost. Questo entrerà nei pori del biochar, consentendogli di essere sospeso all'interno e utilizzabile per le piante in seguito.




Grigliate all'aperto

Pezzi più grandi di carbone attivo possono essere utilizzati per grigliate all'aperto. Può aggiungere un sapore eccezionale al tuo barbecue.




Purificazione e inquinamento delle acque

Molti filtri per acqua commerciali utilizzano carbone attivo per purificare l'acqua, così come l'industria dell'acquario in acquari. (Uno dei sistemi di depurazione delle acque preferiti da Matt & Betsy utilizza filtri al carbone.) Può anche essere utilizzato in laghi e corsi d'acqua per aiutare ad assorbire le impurità.




Vinificazione

Il carbone attivo viene talvolta utilizzato nella vinificazione per assorbire il colore dai vini bianchi.




Produrre carbone attivo a casa

Puoi preparare il carbone attivo a casa, ma è un processo che richiede tempo. Ecco il modo più semplice che ho trovato per farlo:




Come fare carbone attivo a casa

  1. Scava un buco nel terreno e rivestilo di sabbia. La sabbia facilita il recupero del carbone in seguito.
  2. Accendi un fuoco nel buco usando legni duri come quercia o acero.
  3. Quando il fuoco è molto caldo e tutta la legna è luminosa, getta della sabbia su di essa per coprire la legna. Dovresti ancora vedere il fumo proveniente dal bosco. L'idea è di eliminare l'ossigeno in eccesso, ma lasciare quel tanto che basta per mantenere il legno in fiamme per un po '. Dopo circa un'ora, getta più sabbia sul legno per spegnere il fuoco (se usi tronchi più spessi). Quando i tronchi sono freddi, scavali e polverizzali, macinandoli in polvere. Non macino il mio fino in fondo perché uso il carbone per diverse cose. Uso una maglia grossa, media e quindi fine per conservare il carbone in diverse dimensioni.
  4. Potrebbe essere allettante aggiungere acqua quando si spegne il fuoco, ma non lo consiglierei. Il motivo principale è che l'acqua riempirà i piccoli pori che devono rimanere chiari e asciutti, quindi il carbone avrà il massimo effetto quando viene utilizzato.
  5. Conservare il carbone in un luogo asciutto. Ne ricavo piccole quantità alla volta e le conservo nelle lattine di caffè.

Alcuni punti da considerare

Ci sono alcune cose da ricordare quando si lavora con carbone attivo. In primo luogo, se fai il tuo, fallononutilizzare legno trattato.







Quando si lavora con carbone in polvere, tenere presente che è molto leggero e può allontanarsi da te. La prima volta che ne ho preso un po 'è stato confezionato in una borsa. Ho provato a versare la busta in un barattolo e la polvere nera è finita ovunque! Ora lo compro solo in vasetti e sono estremamente attento quando lo misuro o lo mescolo. Lavora attentamente e lentamente per evitare di ottenere carbonio nei passaggi nasali e negli occhi, dove può causare irritazione.

Hai provato il carbone attivo? Con quali usi di carbone attivo hai esperienza?


Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.