Un deumidificatore fai-da-te e gestione dell'umidità interna




L'umidità interna può causare molti problemi, ma ci sono molti modi naturali per gestirlo, tra cui la creazione del proprio deumidificatore fai-da-te! Ecco come l'abbiamo fatto.

L'umidità in estate è inevitabile a meno che tu non viva in una regione arida del paese.



L'area in cui vivo, la Carolina del Nord occidentale, è conosciuta come una foresta pluviale temperata. L'abbondante quantità di precipitazioni consente alle piante di crescere qui che non si trovano altrove sulla terra. Ma ciò significa anche che la stessa umidità entrerà nelle nostre case.

Perché l'eccesso di umidità interna in casa è negativo?

L'umidità interna in casa dovrebbe essere compresa tra il 30-50% per un comfort ottimale. Quando l'umidità raggiunge il 60-70%, inizia a diventare scomoda. Ecco alcune cose che possono accadere:




  • I tuoi capelli diventeranno crespi. Non è una grande preoccupazione per la maggior parte, ma per alcuni, disastro! E il trucco scivola via.
  • Sarà più caldo.
  • L'aria è bagnata. Il sudore non ti raffredda perché non può evaporare.
  • Le persone hanno problemi di sonno.
  • Le spore della muffa iniziano a crescere e moltiplicarsi. Questo può essere molto pericoloso per alcune persone.
  • Il legno si gonfia e le porte si attaccano. L'umidità prolungata nell'aria provocherà il deterioramento del legno.
  • La muffa (una forma di muffa) può salire sul tessuto e rovinarlo. Il tessuto si strapperà e distruggerà molto facilmente. Le macchie si verificano dalla muffa.
  • Gli animali domestici hanno un odore peggiore. Ancora una volta, non pericoloso per la vita, ma per alcuni può essere irritante.
  • Ruggine e altra ossidazione possono verificarsi e tendono ad accelerare con umidità più elevata.
  • Per alcuni, il deodorante smette di funzionare. (Dai un'occhiata a questa ricetta naturale per il deodorante.)

Questo non è un elenco esaustivo e ci sono altri motivi per cui vorresti tenere a bada l'umidità nella tua casa. Quindi ... come lo fai?

Modi naturali per affrontare l'umidità

Esistono molti modi per gestire l'umidità in modo naturale. Ecco alcune idee:





deodorante fai da te con olii essenziali


Ventilare

La ventilazione aumenterà il flusso d'aria e contribuirà a ridurre l'umidità.




Verificare la presenza di perdite nei tubi

Correggere eventuali perdite in modo che non vi sia umidità in quel modo. Ciò include la condensa da tubi di acqua calda o fredda. Un modo economico per isolare è quello di ottenere alcuni noodles da piscina usati per nuotare. Tagliarli lungo il lato lungo e sistemarli sopra i tubi. Puoi curvarli, tagliarli e tagliarli per adattarli. E sono molto più economici delle maniche a pipa. Utilizzare nastro adesivo per fissare se necessario.




Coprire il terreno esposto nelle piante da appartamento

L'acqua evapora se non coperta, aumentando l'umidità e causando la necessità di annaffiare più spesso.




Aria condizionata

Imposta il tuo AC su un'impostazione “asciutta” per rimuovere l'umidità ma non fresca.




Fans

I fan aiuteranno a spostare l'aria e aiuteranno con l'evaporazione.





alternativa al forno a microonde


Sostituire i filtri del forno / CA.

Se è intasato, rallenterà il flusso d'aria.




Gestisci la tua stufa a legna o il tuo camino

Se non è troppo caldo, questo aiuterà ad asciugare la casa.




Fai docce più brevi

Le docce lunghe producono vapore in eccesso che aumenta l'umidità o se non ne hai già uno (o il tuo è rotto), installa un ventilatore da bagno ventilato.




Linea vestiti asciutti all'aperto

Gli essiccatori, anche quelli ventilati all'esterno, possono produrre umidità in eccesso in casa. Anche appendere i vestiti bagnati per asciugarli al chiuso aumenterà i livelli di umidità. Asciugare i vestiti all'esterno e avranno anche un buon odore.




Usa un deumidificatore

Puoi trovarne davvero uno qui. Ne ho uno che mi dice qual è l'umidità relativa, quindi una luce lampeggia e si spegne quando è piena. Questa acqua può essere utilizzata per innaffiare le piante. Lo verso in un secchio da 5 galloni e lo lascio riposare qualche giorno. Poi preparo il tè al compost (vedi come farlo qui) e poi lo uso per annaffiare qualche giorno dopo. Se non vuoi occuparti dell'acqua, puoi anche inserirla nell'impianto idraulico, ma ti consigliamo di utilizzare l'acqua.




Crea il tuo deumidificatore fai-da-te

Ecco come l'ho fatto:




Deumidificatore fai-da-te: creane uno te stesso

Supplies





cespugli di bacche d'ombra


  • due secchi da 5 galloni
  • salgemma
  • trapano a mano

Indicazioni

  1. Prendi uno dei secchi e fai un sacco di buchi sul fondo. Di solito faccio 6-7 e li faccio ¼ di pollice circa.
  2. Metti il ​​secchio con i fori all'interno dell'altro secchio. Metti circa 5 kg di sale grosso nel secchio superiore.
  3. Posizionalo nel seminterrato o nell'armadio o in un'altra area in cui desideri ridurre l'umidità. Tra qualche giorno ci sarà dell'acqua sul fondo. Scaricalo e controllalo ogni pochi giorni. Alla fine dovrai sostituire il salgemma, ma di solito è molto economico.

Cosa puoi usare oltre al salgemma? Prova lettiera a base di silice o cloruro di calcio. Questo è spesso venduto durante l'inverno per sciogliere il ghiaccio. Altri modi per combattere l'umidità sono di posizionare una tortiera con lettiera di gattino (il tipo di argilla) in un armadio o sotto un lavandino. Anche il carbone (bricchette o carbone in grumi) funzionerà e rimuoverà gli odori allo stesso tempo. E alcune rocce di zeolite tireranno l'umidità dall'aria. Alcuni dei prodotti commerciali per la rimozione dell'umidità sono realizzati con zeoliti.

Hai mai realizzato un deumidificatore fai-da-te? Quali sono altri modi per gestire l'umidità interna?

Cosa ha funzionato e cosa no? Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto.





Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.