21 modi per ridurre l'uso della plastica in casa




Con una crescente quantità di ricerche che rivelano i pericoli di alcune materie plastiche, è un ottimo momento per ridurre la plastica in casa. Per fortuna, una riduzione dell'uso della plastica tende ad essere un sottoprodotto di uno stile di vita naturale, sia che il tuo obiettivo iniziale fosse quello di farlo, o perché ora sei così appassionato di vasetti di conservazione che li usi per tutto.

Se non riesci ancora a rimuovere tutta la plastica della tua casa, prova a iniziare con quelli contenenti bisfenolo A e ftalati. Ecco perché:



Bisfenolo A (BPA)

Il BPA si trova in molti contenitori per bevande, il rivestimento della maggior parte delle lattine di alimenti e bevande (comprese le lattine di soda), tappi di bottiglia, posate di plastica, contenitori di plastica per alimenti, giocattoli, sigillanti dentali, alcuni composti dentali, tubi dell'acqua, lenti per occhiali e altro . Il BPA è un distruttore endocrino, il che significa che interrompe la normale funzione ormonale, il che può portare a tutta una serie di problemi, incluso il cancro. (fonte)




Gli ftalati

Come il BPA, gli ftalati sono interferenti endocrini, sostanze chimiche che possono penetrare nel corpo attraverso alimenti e prodotti per la cura personale e interferire con gli ormoni che il corpo produce. Gli ftalati inibiscono gli androgeni e colpiscono i maschi più delle femmine. I produttori aggiungono le sostanze a una vasta gamma di prodotti, dai giocattoli ai cosmetici ai tubi medici. (fonte)




Con una chiara ricerca che indica i pericoli degli usi prolungati di determinate materie plastiche, è importante trovare alternative al maggior numero possibile di prodotti in plastica. Ecco alcuni dei nostri modi preferiti per farlo.

21 modi per ridurre la plastica a casa tua

1. Piatti non plastici

Sostituisci i piatti di plastica con alternative di vetro, bambù, metallo o ceramica. Se hai figli, cerca piatti pesanti che non si rompano facilmente. Meglio ancora, cerca i tuoi nuovi piatti in un negozio dell'usato locale, quindi se si rompono, non è un grosso problema.








cosa fare con gli aghi di pino


Usa vasetti di conservazione come tazze. Per i bambini, prova una bottiglia d'acqua in acciaio inossidabile o un piccolo barattolo invece di tazze sippy (se hanno bisogno di un coperchio facile da bere, prendi un Cuppow).

2. Conservazione degli alimenti in vetro

Invece di conservare gli avanzi in contenitori di plastica, scegli il vetro. Esiste un'ampia varietà di contenitori in vetro con coperchi privi di BPA disponibili per forno e microonde. (Ma se desideri ridurre anche la quantità di microonde utilizzata, ecco alcuni modi per riscaldare il cibo senza.)




3. Bottiglie d'acqua in acciaio inossidabile

Le bottiglie d'acqua di plastica possono infiltrare sostanze chimiche tossiche nell'acqua, specialmente se rimangono al caldo tutto il giorno. Scegli invece un'opzione in acciaio inossidabile, come Klean Kanteen o Hydroflask isolato.




4. Pannolini di stoffa

I pannolini contengono anche materie plastiche dannose. Prova a usare i pannolini di stoffa il più possibile se hai dei piccoli che non usano ancora la toilette.




5. Biberon di vetro

Anche se allatti esclusivamente al seno, ci sarà sicuramente un momento in cui il tuo bambino riceverà una bottiglia di latte materno o acqua. Molti biberon ora sono privi di BPA, ma per un'alternativa non plastica, prova biberon in vetro.




6. Deodorante fatto in casa

Gli interferenti ormonali nei deodoranti commerciali (e nei loro contenitori) possono penetrare nel tuo corpo. Crea il tuo deodorante e conservalo in flaconi spray di vetro.




7. Prodotti riutilizzabili per la cura femminile

Sapevi che non devi usare pad e tamponi? Veramente. I cuscinetti in tessuto e le coppette mestruali in silicone (un'opzione molto comoda) sono opzioni prive di disgregatori di ormoni che sono ottime per l'ambiente e il tuo budget.




8. Giocattoli per bambini in legno

Invece di una scatola di giocattoli piena di macchine e blocchi di plastica, cerca invece alcuni giocattoli di legno. Sono disponibili molte opzioni, molte delle quali sono realizzate a mano. Anche le cucine giocattolo e i loro piccoli accessori sono disponibili in legno. Cerca anche giocattoli realizzati con altri materiali come stoffa e feltro.




9. Detersivo per bucato fatto in casa

Il detersivo per bucato fatto in casa è uno dei progetti fai-da-te più facili da trovare. Conserva il detersivo per bucato in un grande barattolo di vetro e usa una paletta di metallo o di legno.




10. Detersivo per lavastoviglie fatto in casa

Il detersivo per lavastoviglie fatto in casa richiede alcuni semplici ingredienti e può essere conservato in un barattolo sotto il lavandino.




11. Acquisto all'ingrosso

Riutilizzare i sacchetti con coulisse di stoffa per acquistare cibo dai contenitori di grandi dimensioni. Scrivi il numero del cestino sulla borsa con una penna in tessuto lavabile.




12. Sacchetti della spesa riutilizzabili

Elimina i sacchetti di plastica della tua casa portando i sacchetti della spesa riutilizzabili nel negozio. Se dimenticare di portarli con te è un problema, scegli le borse che si piegano in sacchetti da tenere in macchina o in borsa (come queste).




13. Mercato degli agricoltori / CSA

L'acquisto diretto dagli agricoltori è un'ottima opzione per ridurre gli imballaggi alimentari. Non dimenticare le tue borse riutilizzabili. Fai clic qui per leggere altri modi economici per ottenere cibo locale.




14. Repellente per insetti fatto in casa

Alcune erbe e oli essenziali, come lavanda e limone, sono ottimi per tenere lontani gli insetti. Ecco la nostra ricetta





repellente per serpenti fatto in casa


15. Bagnoschiuma fatto in casa

I lavaggi per il corpo commerciali possono contenere ftalati, quindi crearne uno tuo è un ottimo modo per evitare l'esposizione e ridurre la quantità di contenitori di plastica che entrano nella tua casa. Il nostro lavaggio del corpo fatto in casa è veloce e facile da fare. Se sei un fan del sapone da bar e vuoi provarlo, ecco un'ottima ricetta fatta in casa con il sapone da bar.




16. Capsule vegetariane

Il rivestimento esterno su molte pillole contiene ftalati. Se prendi prescrizioni o integratori, scegli una capsula vegetale o altra forma, se puoi.




17. Contenitori da viaggio riutilizzabili

Se stai pensando di uscire per mangiare o sai che prenderai un drink da qualche parte sulla strada di casa, prendi dei contenitori riutilizzabili. Porta un barattolo di vetro o un contenitore al ristorante per mettere gli avanzi. Tieni un barattolo o una bottiglia di acciaio inossidabile nella tua auto da usare nel tuo bar preferito. Potresti anche ottenere uno sconto per portare la tua tazza.




18. Utensili da cucina in metallo o legno

Molte persone usano utensili di plastica per evitare di graffiare pentole rivestite in teflon, che è di per sé dannoso. Invece, prova gli utensili in metallo o in legno (e passa alle pentole in acciaio inossidabile o in ghisa se necessario).




19. Cannucce di metallo

I miei bambini ADORANO le cannucce e si affrettano a soffiare rapidamente attraverso un pacchetto di cannucce di plastica quando le ho ancora acquistate. Ora, ogni membro della famiglia ha la sua cannuccia di metallo riutilizzabile che durerà per sempre.




20. Conservare gli alimenti nel bicchiere

Il BPA si trova comunemente nel rivestimento di molti cibi in scatola, che possono quindi penetrare nel cibo stesso. Prova a inscatolare le tue verdure, zuppe e persino carni in barattoli di vetro. Clicca qui per alcuni ottimi consigli sulla conservazione degli alimenti.




21. Rinfrescare l'aria con oli essenziali

Secondo il National Resources Defense Council, 12 de 14 deodoranti comuni contenevano ftalati, anche se non erano elencati sull'etichetta degli ingredienti (fonte). Invece di usare sostanze chimiche per rinfrescare l'aria, apri una finestra per almeno alcuni minuti ogni giorno. Se vuoi un buon odore, prova a diffondere oli essenziali o a fare lo spray per la tua stanza. Alcuni grandi oli essenziali da utilizzare sono l'arancia, il limone, la lavanda, la menta piperita e il verde invernale.




Come hai ridotto la plastica a casa tua?


Circa L'Autore

Carla Gozzi

Carla Gozzi È Nato A Modena, 21 Ottobre 1962 E Vive Tra La Sua Città Natale, Milano E New York. Ha Iniziato A Lavorare Nel Campo Della Moda Come Stilisti Assistente, Tra Cui Jean-Charles De Kastelbayaka, Christian Lacroix, Calvin Klein Ed Ermanno Servin. Charles Partecipa Anche Come Osservatore Alle Sfilate Di Moda Ed È Stato Un Allenatore In Stile.